Festa della mamma

Come e perché usufruire di un trend di tendenza?

Share on facebook
Share on linkedin
Share on email
Share on whatsapp

Come "usare" la festa della mamma?

Posta in questa maniera, la domanda potrebbe far apparire l’utilizzo di trend di tendenza per il proprio brand come qualcosa di squallido e disdicevole.
Nulla di più sbagliato!
Negli scorsi articoli – che ti consiglio di recuperare se non l’hai già fatto – abbiamo parlato di cosa vuol dire fare SEO, di cosa sia il copywriting, del perché convenga pubblicizzarsi in questo periodo storico, perciò ora affronteremo l’ultima macro categoria del mio blog:
il Social Media Marketing!  

Cosa c'entra la festa della mamma coi social network?

Ogni evento particolarmente importante e che quindi abbia una risonanza mediatica è importante per i social network e per i nostri profili social.
Se nel periodo antecedente il natale metteremo delle foto contenenti elementi che si associano al 25 dicembre, otterremo molta più risonanza, poiché la gente cercherà quel tipo di trend.
Per questo bisognerebbe cavalcare – con furbizia e maestria – l’onda di un trend ogni qual volta sia possibile.
Cosa intendo con possibile?
Se il nostro brand si occupa di bomboniere, oggettistica et similia, sarà molto facile cavalcare i vari trend, poiché dovrà semplicemente proporre prodotti che già di per sé vende, correlandoli al trend specifico.
Tutt’altra storia se il trend parlasse di politica o satira, lì sarebbe molto più difficile associare le bomboniere a queste tematiche.
Bada bene: difficile, non impossibile. La bravura di un SMM si vede proprio in queste circostanze.
Io porto sempre come esempio l’SMM del marchio Skipper Zuegg.

 

festa-della-mamma-trend-di-tendenza

Quando utilizzare il trend della festa della mamma?

Prima di vedere insieme come utilizzare il trend della festa della mamma, proviamo a fare qualche esempio concreto per comprendere al meglio l’utilizzo di un trend.
L’utilizzo di un trend dipende dalla durata del trend stesso.
Lo so, sembra una banalità, ma riprendiamo un attimo l’esempio del Natale, il trend del Natale ha ufficialmente inizio verso la prima settimana di novembre.
Una volta concluso il trend di Halloween, la gente si prepara già a visionare foto di alberi sempre più complessi o a scorrere foto alla ricerca di qualche regalo creativo o qualche riciclo particolare.
Per usufruire a pieno di questo trend quindi non si potrà aspettare il 24 dicembre, ma bisognerà agire molto prima.
Per trend molto meno “impegnativi” come la festa della mamma, basterà iniziare a pubblicare a tema dai 5 ai 10 giorni prima della festa.
Aumentare questo numero potrebbe farvi finire in una zona d’ombra dove il vostro hashtag sarà troppo vecchio per essere ripescato dall’algoritmo anche quando verrà ricercato dall’utente.
Un lettore più attento si chiederà: allora che senso ha pubblicare un articolo a tema “festa della mamma” il giorno prima della festa stessa, se sconsigli questa pratica?
La realtà è che ho dei problemi di indicizzazione dati da un bisticcio fra me e Google Search Console, quindi so già che il mio articolo non verrà indicizzato a dovere, proprio per questo non mi curo di anticipare o cavalcare totalmente il trend, ma preferisco occupare quella fetta di mercato che si gode gli “strascichi” dell’onda, nel giorno di picco.
Voglio anche testare, a distanze diverse e con trend diversi, il comportamento dell’utente.
Questo infatti è l’unico modo per poter ottenere dati sempre aggiornati e per poter comprendere appieno il proprio pubblico. L’SMM come il SEO funziona di test e statistiche. Ma questo lo racconterò in seguito.
 

Come utilizzare il trend della festa della mamma?

Pensavate di poter semplicemente pubblicare una foto sulla vostra pagina social e lavarvi le mani della questione, vero?
E invece no.
Sebbene molti credano fermamente funzioni così, gli algoritmi dei social network sono un pochettino più sofisticati.
Sia Instagram che Facebook funzionano più o meno sulla stessa linea di pensiero: più sei presente e con contenuti interessanti, più sarai visibile – salvo poi perdere visibilità riottenibile solo grazie a sponsorizzate a pagamento, ma questa è un’altra storia!- perciò per ottenere la buona riuscita della vostra strategia, dovrete assicurarvi di essere costanti e portare contenuti che attirino la vostra nicchia di mercato.
Come fare?
Ve ne do un’assaggio nell’articolo sul copywriting, ma ne parleremo meglio in seguito.
Per ora diamo per assodato che sul vostro social di riferimento ci sia una pagina del vostro brand utilizzata, mediamente seguita e che posta contenuti di qualità, come fare per cavalcare l’onda del trend della festa della mamma?
Dovreste postare foto inerenti i vostri prodotti e la festa – i più facilitati saranno fiorai, pasticceri, negozi di bijoux – ma potrete anche aggiungere una nota più personale, soprattutto se il social è Instagram, e pubblicare una foto con la vostra mamma.
Ma oltre a tutto ciò, dovrete usare gli hashtag specifici!
La ricerca degli hashtag giusti non è difficilissima ma non crediate di cavarvela con un semplice #festadellamamma #10maggio #mom #love perché non basterà.
La media di hashtag necessari ad aumentare il traffico oscilla fra i 15 e i 30.
Ci sono svariate linee di pensiero su dove aggiungere gli hashtag e come, ma questo lo affronteremo in un articolo specifico.
Perché il vostro post funzioni dovrete avere il vostro hashtag specifico e aggiungere svariati hashtag correlati al trend oltre ad hashtag specifici della propria nicchia di mercato.
Ricordandovi sempre che è sempre meglio utilizzare un hashtag che porti 10 possibili clienti che un hashtag fuorviante ma di moda che vi faccia visualizzare da 100 sconosciuti disinteressati.

 

Okay, metto 15 hashtag ed usufruisco del trend della festa della mamma?

Non proprio.
Come sempre vale la regola del copywriter provetto: “Content is the king”, che nel caso di Facebook potrà essere un post appassionato e appassionante sulla festa della mamma, mentre per Instagram potrebbe essere una foto toccante e bellissima o una stories, che riprenda sempre e comunque il vostro brand.
Ricordate che il fine ultimo è convertire le visualizzazioni formate da numeri anonimi in clienti paganti e fisici.
Perciò, prima di buttarvi a capofitto nella creazione di un bellissimo post che però non dica nulla di cosa create o vendete, mettetevi un attimo a tavolino e cercate di capire come il trend che volete sfruttare possa intrecciarsi al vostro prodotto e al vostro brand.
Se ci siete riusciti, sarete già a tre quarti dell’opera!

Perché dovrei usufruire del trend festa della mamma?

Dovresti usufruire del trend “festa della mamma” come di molti altri trend, perché ti permettono di farti conoscere e di farti notare da moltissime persone che non avevano idea di quale fosse il tuo brand.
Questo vuol dire che devo obbligatoriamente utilizzare il trend festa della mamma?
Assolutamente no.
Se il nostro brand o il brand che stiamo pubblicizzando si occupasse di parti di mercato un po’ cupe o poco affini al trend, sarebbe solo controproducente.
Pensate ad un investigatore privato specializzato in tradimenti che vuole cavalcare il trend festa della mamma, potrebbe giocare sull’ironia pungente ma rischierebbe di smuovere corde molto delicate e attirarsi l’inimicizia del web.
Perciò, se il vostro prodotto concerne questa festa, utilizzatela, altrimenti non arrischiatevi.
Per azzardi come quelli di Taffo, servono specialisti del settore.
Detto ciò, vi consiglio sempre di affidarvi a esperti SMM che conoscano bene il mercato e le tendenze e possano aiutarvi a crescere online e ad aumentare la vostra clientela.

Post Scriptum: dimenticavo l’ultimo consiglio, dopo aver letto questo articolo, messo un mi piace, averlo condiviso, fate gli auguri alle vostre mamme, che questa è la loro festa!

The End

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un mi piace su facebook e condividi sui social.

Per domande, informazioni, critiche, apprezzamenti, case, libri, auto e fogli di giornale lascia un commento qua sotto

Vuoi parlare con un esperto?

Contattami e scopri come far decollare la tua attività online
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Rebecca
Rebecca
15 giorni fa

Trovo i tuoi articoli sempre molto illuminanti!

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x